Curiosity – Tramonto su Marte ‘ Gale Crater ‘



Italiano

Il Giorno 14-8-2017 ha segnato l’ultimo giorno del contatto con Curiosity prima che il Rover e Marte scompaiano dietro il Sole per circa tre settimane. Questa è l’immagine del tramonto marziano del 2015 . MAHLI, APXS e ChemCam sono già stati riposti in modo sicuro per il prossimo contatto, rimane solo la Mastcam e MARDI a raccogliere alcuni ultimi bit di dati scientifici per il gruppo GEO.

Mastcam ha acquisito i mosaici del “Vera Rubin Ridge” sopra e davanti al rover, e dello spazio di davanti al rover Curiosity. Entrambi i mosaici non solo ci informano sulle rocce che ci circondano, ma saranno anche utilizzati per pianificare le attività subito dopo il ritorno del collegamento. Mastcam e MARDI acquisiranno immagini dei sol 1757 e 1758 per cercare i cambiamenti causati dal vento nelle sabbie intorno al rover Curiosity.

Queste immagini di rilevamento delle modifiche completano le immagini di rilevamento delle modifiche simili acquisite alle precedenti soste di sabbia , rivelando la natura dinamica di Marte. Dopo l’imaging su Sol 1758, Mastcam ospiterà i suoi meccanismi di messa a fuoco e si stabilirà per una meritata pausa.


English

The Day 14-8-2017 marked the last day of contact with Curiosity before the Rover and Mars disappeared behind the Sun for about three weeks. This is the image of the Martian sunset of 2015. MAHLI, APXS and ChemCam have already been securely stored for the next contact, only Mastcam and MARDI remain to collect some recent scientific data bits for the GEO group.

Mastcam has acquired the “True Rubin Ridge” mosaics above and in front of the rover, and the space in front of the rover Curiosity. Both mosaics not only inform us about the rocks surrounding us, but they will also be used to schedule activities shortly after the link is back. Mastcam and MARDI will capture images of sol 1757 and 1758 in order to find the changes caused by the wind in the sand around the rover Curiosity.

These image capture images complement the image capture of similar edits gained from previous sand stops, revealing the dynamic nature of Mars. After imaging on Sol 1758, Mastcam will host its focusing mechanisms and settle for a well-deserved break.


IMAGE CREDIT: NASA/JPL-CALTECH/MSSS/TEXAS A&M UNIV.

Giorgio Testa

Add comment




home arrow_back