Come evitare autovelox o tutor (in modo illegale)

Sono diversi i trucchi usati dai trasgressori per evitare multe e passare nei pressi dell’autovelox o tutor sfrecciando. In questo articolo andremo a vedere come evitare autovelox o tutor con metodi utilizzati da alcuni furbi che sfuggono da autovelox e tutor illegalmente.

Qui vi spiegherò in breve come fanno ad evitare multe andando contro il codice della strada. La strategia utilizzata per evitare autovelox e tutor è andare ad apportare modifiche alla targa in modo da renderla illeggibile all’autovelox ed ai tutor. Andiamo subito a vedere le diverse tecniche per evitare autovelox fissi, autovelox mobili e tutor.

Ci tengo a fare una premessa, utilizzando queste tecniche si rischiano grossi guai, come multe salate, sequestri di veicoli e addirittura si può finire anche nel penale. Quindi cercate di non fidarvi ciecamente di queste tecniche antiquate, vi potrebbero portare in guai seri.

Facendo questo articolo non voglio incitare nessuno ad utilizzare queste misure, ma informarvi in che modo certa gente sfugge alla legge facendo pazzie che gli potrebbero costare molto care.

Guarda anche dopo aver letto questo articolo i metodi legali per sfuggire ad autovelox e tutor, (vedi qui). Detto questo possiamo procedere.

Metodi illegali utilizzati per evitare gli autovelox e i tutor

Sono diverse le tecniche per nascondere la targa agli autovelox utilizzate dai trasgressori del codice della strada sul come evitare gli autovelox. Ma ahimè non sono affatto legali e alcune nemmeno efficaci. Andiamo a vedere come questi individui ingannano la legge. Uno di questi è andare a cambiare le cifre della targa utilizzando del nastro isolante nero o un pennarello indelebile.

Un’altro metodo è spruzzare la lacca per capelli sulla targa rendendola illeggibile al velox. Spruzzando la lacca si crea uno strato di lucido che permette di riflettere il flash, rovinando la foto. Così come la lacca c’era anche il metodo del cd sul lunotto posteriore.

Molto utilizzata dai trasgressori è la tendina con targa a scomparsa. Essa é attivabile tramite un tastino installabile all’interno della vettura. Così che nei pressi di autovelox e tutor si abbassa la tendina facendo scomparire la targa e quindi evitare di essere fotografati dall’autovelox.

Questa tecnica è la più utilizzata dai trasgressori, essendo anche la più efficace.

Un’altra tecnica forse la più efficace e meno rischiosa sarebbe quella di sporcare la targa e anche un po’ l’auto. Così facendo si potrà far sembrare che la targa si stata sporcata involontariamente.

Magari la si potrebbe sporcare con del fango. In modo che se vi dovessero fermare ci potrebbe giustificare dicendo che è stata un’azione involontaria di cui non si era consapevoli.

Ma tutte queste tecniche al giorno d’oggi sono pressoché inutili ed antiquate oltre che rischiose. Abbiamo scritto un’altro articolo dove è possibile evitare autovelox fissi, autovelox mobili e tutor in modo totalmente legale, (vedi qui).