La crostata crema e amarene è una torta davvero buonissima, nasce come idea dalla classica e buonissima pastiera napoletana. Un dolce tradizionale della Campania che viene preparato durante tutto l’ anno ma soprattutto durante il periodo pasquale. Un dolce fatto con il grano tramandato di famiglia in famiglia… Piccoli segreti, piccole variazioni, ma la pastiera napoletana resta in ogni famiglia uno dei dolci tradizionali più buoni in assoluto! E’ uno dei primi dolci napoletani che mi sono fatta insegnare da mia suocera, le pastiere durante il periodo di Pasqua si donano a parenti ed amici. Così, ho deciso di preparare un dolce simile, fatto con il grano, la crema e le amarene sciroppate e il risultato è stato davvero eccezionale! Una crostata davvero buonissima! La sua preparazione richiede un po’ di tempo ma vi assicuro che ne vale davvero la pena, una volta che l’ avrete assaggiata resterete davvero soddisfatti! 😉

crostata crema e amarene

 

CROSTATA CREMA E AMARENE

INGREDIENTI (tortiera diametro 28)

Per la pasta frolla:

  • 250g di farina
  • 125g di zucchero
  • 130g di burro freddo a pezzetti
  • 3 tuorli d’ uovo

Per la crema:

  • 500ml di latte
  • 150g di zucchero
  • 4 tuorli d’ uovo
  • scorza di 1/2 limone intera
  • aroma vaniglia
  • 1 cucchiaio di Strega (facoltativo)
  • 60g di farina

Per l’ impasto interno:

  • crema pasticcera
  • 250g di ricotta cremosa
  • 80g di zucchero
  • 250g di grano cotto
  • 200g di latte
  • 1 cucchiaino di burro
  • un pizzico di sale
  • la scorza intera di 1/2 limone
  • aroma fior d’ arancio
  • un pizzico di cannella
  • circa 20 amarene sciroppate

Per decorare (facoltativo):

  • zucchero a velo
  • amarene sciroppate
  • sciroppo di amarene

PROCEDIMENTO

Prepareremo passo passo tutto ciò che vi servirà per preparare la vostra crostata crema e amarene.

Preparate la crema:

Mettete il latte con la scorza di limone in una pentola a fuoco basso senza portare a bollore.

Intanto montate i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti il risultato sarà un composto molto chiaro e spumoso.

Aggiungete l’ aroma vaniglia e la farina setacciata, amalgamate bene. Il risultato sarà un composto leggermente sbriciolato.

Aggiungete un mestolo di latte a filo e amalgamate bene.

Eliminate la scorza di limone dal latte e aggiungete il composto che avete lavorato.

Con un cucchiaio di legno mescolate bene e di continuo serviranno circa 10/15 minuti, seguite bene tutti i passaggi e non avrete grumi! Noterete che si addenserà, continuate a mescolare fino ad ottenere la consistenza desiderata. Spegnete il fuoco e aggiungete prima la Strega sempre continuando a mescolare. Lasciate raffreddate e se non la utilizzate subito conservatela in frigo per 2/3 giorni al massimo.

Preparate la pasta frolla:

Potete usare un impastatrice oppure farlo a mano utilizzando un piano di lavoro in legno.

La pasta frolla è uno degli impasti più semplici da preparare, unite tutti gli ingredienti insieme da subito e impastate bene fino ad ottenere una palla di impasto ben compatto. Avvolgetela in della pellicola da cucina e mettetela in frigo fino al momento del suo utilizzo.

Preparate il grano:

Io utilizzo sempre il grano già cotto, che sia in latta oppure in vetro ma già cotto, in quanto da fresco il suo procedimento sarebbe molto lungo.

In una pentola mettete il grano, il latte, la scorza intera di limone, il sale e il burro. Fate cuocere per circa 15/20 minuti a fiamma medio/bassa girando di tanto in tanto. Il risultato sarà il grano con la consistenza di una crema. Eliminate la scorza di limone. Potete utilizzarlo già così io per una questione di gusto della famiglia lo passo nel mixer per 2 minuti. Lasciate raffreddare bene.

Il procedimento che sto per scrivere ora non necessita per forza di uno sbattitore elettrico potete farlo anche a mano con delle fruste da cucina. Sarà molto semplice e la sua riuscita sarà ottima in entrambi i casi.

In una ciotola capiente lavorate la ricotta con lo zucchero fino a formare una cremina leggera.

Ora, in una ciotola capiente potete unite la crema, la crema di ricotta e il grano. Mescolate bene con un cucchiaio di legno fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Aggiungete l’ aroma fior d’ arancio e la cannella.

crostata crema e amarene

Imburrate ed infarinate la vostra tortiera, io ho usato una tortiera specifica per pastiera di diametro 28.

Formate un cestino con la pasta frolla, i lati dovranno essere di circa 4 cm di altezza, versate al suo interno l’ impasto di creme e mettete a piacere le amarene sciroppate all’ interno non in superficie e ben distanziate fra loro.

Preparate delle strisce di pasta frolla per la vostra crostata crema e amarene, con queste dosi ne ricaverete 6 di circa 3 cm di larghezza, per la lunghezza regolatevi in base alla tortiera che decidete di utilizzare. Incrociatele sopra la vostra crostata.

Fate cuocere la crostata crema e amarene in forno preriscaldato a 170° per circa 45 minuti (controllate la doratura perché devono essere ben dorate in superficie, può essere che la cottura necessiti di altri 10 minuti).

crostata crema e amarene

Lasciate raffreddare bene, meglio se la consumate il giorno dopo la sua preparazione, e se vi piace spolverizzate con dello zucchero a velo, sciroppo di amarene e amarene sciroppate.

Spero vi sia piaciuta questa ricetta 🙂 Se vi va seguitemi anche sulla mia Pagina Facebook Cinquantasfumatureinpadella così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove ricette <3